All posts filed under: Narrativa straniera

The Bookmark.it attinge a piene mani le sue riflessioni anche dalla narrativa straniera, una categoria la cui ampiezza sembra pressochè illimitata, tante sono le nazioni e i popoli che vivono sulla Terra. Ognuno di essi, unico e originale nella sua diversità.

La scrittura infatti non fa distinzioni politiche o di qualunque altro genere. Come pratica universale appartiene a tutti. Ciò che cambiano sono gli stili, le voci, le storie. Ed è proprio a queste che noi, autori del blog, cercheremo di dare testimonianza con la speranza di potervi suggerire qualcosa di utile.

Solo dalle differenze è possibile imparare di più sulla nostra vita. Capire le proprie azioni, modificarle, mettersi in discussione per cercare di maturare e migliorare nei rapporti con l’Altro, ormai sempre più ai margini della società contemporanea.

Recensioni che avranno l’ambizione di essere dei piccoli specchi all’interno dei quali ritrovare, insieme al nostro volto, quello di innumerevoli altri personaggi. Perché leggere è imparare a vivere.

quattro madri

Quattro madri, Shifra Horn

Recensione del romanzo “Quattro madri” di Shifra Horn edito da Fazi: quattro generazioni di donne si intrecciano con la storia di Gerusalemme Mi sono letteralmente INNAMORATA di questo romanzo! Scelto dalla libreria di casa un po’ per caso per la tappa sul Medio Oriente de #ilgirodelmondoin12letture, “Quattro madri” di Shifra Horn mi ha conquistata. Una storia delicata con un pizzico di realismo magico dove l’universo femminile è il vero protagonista. E’ un romanzo che guiderà il lettore mano nella mano nei vicoli stretti di Gerusalemme, per conoscere la sua storia e le sue tradizioni. Trama “Quattro madri” racconta la storia di quattro generazioni di donne durante l’ultimo secolo a Gerusalemme. Amal, appartenente alla quinta generazione, è disperata poiché il marito, dopo la nascita del primo figlio, se n’è andato senza lasciare traccia. Al contrario sua madre, sua nonna e sua bisnonna si rallegrano dell’evento: la nascita di un maschio sano significa, infatti, che la lunga maledizione che pesava sulla loro stirpe è finita e non ci sarà più nessuna figlia femmina a ereditarla. Per consolarla, …